martedì 24 febbraio 2015

Caramel Apple Pie Kisses


 
Alla terza sfida di MTC a cui partecipo ho chiaramente compreso che mai avrei potuto far scelta migliore che chiedere l'adesione a questo fantastico gruppo, non è un'arringa nei confronti della redazione al fine di ottenere maggiori chance per la vittoria, ma una mera constatazione del fatto che
ogni mese ci si debba confrontare con una nuova prova tecnica e che da questo io stia imparando moltissimo.
La sfida di queste mese, proposta da Annarita, meritevole vincitrice della prova precedente, complice la festa di San Valentino,  verte sul bacio perugina. In particolare, visto che il ripieno è libero, sulla forma e soprattutto sulla copertura, quindi sul temperaggio del cioccolato.
Per tutte le spiegazioni tecniche e le diverse tipologie di temperaggio vi consiglio il post di Annarita e quello dell'MTC valgono come una lezione a scuola di cucina.

 
Per la prima versione dei miei baci mi sono ispirata all'America e cosa c'è di più simbolico a rappresentare gli States se non l'Apple Pie? E una Apple Pie al sapore di caramello?!?
Negli Stati Uniti le agenzie immobiliari durante gli open house mettono nel forno una apple pie per diffonderne il profumo e creare la giusta atmosfera.
Torta di mele per me vuol dire casa e casa vuol dire famiglia, perciò dedico questi baci alla mia famiglia e a tutte le persone che amo. La frase è tratta da una canzone di Nat King Cole, americano di Chicago, uno dei cantanti di più alto profilo che siano esistiti, la cui voce suadente ha reso il mondo un posto migliore.
E ora chiudete gli occhi, lasciatevi avvolgere dalle note di Nature Boy, gustatevi un bacio e lasciatevi amare

 
Ingredienti per 24 baci
85gr burro morbido
60gr di sidro di mele
70gr latte evaporato* (in alternativa latte condensato dimezzando la quantità di zucchero)
200gr zucchero
150gr cioccolato bianco in chips
50gr mele disidratate a pezzettini
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino noce moscata
1 cucchiaino pimento
salsa al caramello, caramello salato o dulce de leche
Copertura
400gr cioccolato bianco
 
Versare in una pentola burro, sidro, latte evaporato e zucchero, e mescolando portare a bollore continuando a mescolare per circa 4 minuti. Rimuovere dal fuoco.
Aggiungere il cioccolato bianco, la mela disidratata, l'estratto di vaniglia e le spezie.
Mescolare con una frusta a mano per alcuni minuti fino a quando il cioccolato si sarà sciolto completamente.
Scaldare il caramello al microonde per un paio di secondi e aggiungerlo all'impasto a gocce aiutandovi con una forchetta e con movimenti dal basso verso l'alto.
Riporre nel frigo un paio d'ore a solidificare.
Passato il tempo del riposo ricavare dall'impasto delle palline arrotolandole tra le mani e posizionarle su un vassoio ricoperto di carta da forno. Preparare nel frattempo delle piccole palline, che serviranno da cupola, amalgamando la mela a pezzettini e il caramello. Schiacciare leggermente la sommità di ogni pallina di impasto e posizionarvi la cupolina di mela e caramello.
Riporre nuovamente nel frigo almeno un paio d'ore o anche tutta la notte.
Adesso passiamo alla copertura. Come tecnica di temperaggio ho scelto quella che a mio parere è la più semplice ovvero l'inseminazione:
Tagliare il cioccolato al coltello, porre 3/4 a fondere a bagnomaria fino al raggiungimento della temperatura di 45°, toglierlo dal fuoco e aggiungervi il resto (1/4) mescolando con una spatola in silicone fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Man mano che si mescola infatti la temperatura dovrebbe scendere fino a 28° (per il cioccolato bianco), arrivando alla giusta saturazione.
Con questa procedura non occorre riscaldare nuovamente il cioccolato e si può procedere ad immergervi i baci uno per volta. Nel caso la temperatura scendesse troppo rimettere a bagnomaria a fuoco lento, fino ad ottenere di nuovo i 28° necessari.


NOTES&TIPS:
*il latte evaporato, non è altro che latte condensato non zuccherato, dal gusto lievemente tostato e caramellato. Si trova già pronto in alcuni supermercati, altrimenti lo si può tranquillamente preparare a casa utilizzando o il latte in polvere oppure il latte fresco.
*il gusto incredibile che esplode dopo il guscio di cioccolato bianco è il sapore di mela unito al mix di spezie esaltate dal sottofondo caramellato. Il pimento a mio parere da quel certo non so che di unico. Non per altro è al mia spezia preferita
 
Con questa ricetta partecipo all' MTC nr. 45 il BACIO 
 
 


22 commenti:

  1. Ci sono tanti tipi di baci e questo fa sicuramente sognare..... lo assaporo mentre leggo gli ingredienti e mi piace il profumo delle spezie e quei pezzettini di mela. Bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annarita il tuo commento è graditissimo. Mi piacerebbe poter far assaggiare l'interno perché è davvero eccezionale, e secondo me è il pimento che fa la differenza.

      Elimina
  2. Raffinato il bacio e pure l'accompagnamento musicale.
    Solo per intenditori ....e sognatori!:))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fabiana, questo genere musicale che io adoro ti porta a sognare con un velo di malinconia. Il sapore die baci però ti mette di buon umore :-)

      Elimina
  3. Sono perfetti! Oltre che sicuramente buonissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariella, tu ne hai fatto ben cinque! Che dire? Gli ultimi in particolare mi sembravano meravigliosi

      Elimina
  4. La apple pie è uno dei miei dolci preferiti, anzi no, tutte le torte di mele sono i miei dolci preferiti. E tu hai saputo creare questi baci perfetti,racchiudendo tutto il profumo di queste torte, che sanno di casa e di cose buone e fatte con amore. La canzone è bellissima! ;-) complimenti!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche il mio dolce preferito è la torta di mele! E grazie ancora per la musica ;-)

      Elimina
  5. davvero impeccabili, e che bei gusti!! complimenti e brava, hai fatto proprio bene ad entrare nella nostra community....ma quanto ci si diverte? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina, ci si diverte un sacco, si impara molto cosa chiedere di più?!?

      Elimina
  6. Dal titolo li avevo immaginati bianchi, per non snaturare e coprire gli altri gusti.. Ed eccoli, come li avevo sognati!!!! Ne voglio unoooo!!!!
    Bravissima e benvenuta, anche io sono alla mia terza sfida!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene allora siamo matricole! Benvenuta anche a te ho visto e commentato i tuoi splendidi baci con doppia copertura. Ottimi!

      Elimina
  7. Mi hai messo curiosità e sono venuta a sbirciare...ma mia cara, questi non hanno niente di cialtrone, altrochè!!!! Splendidi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah non vorrai mica fare una gara di cialtronaggine?!? Eppure ti garantisco che ci sono affinità, ma non posso svelare tutti i miei segreti no?!? ;-)

      Elimina
  8. Ilaria, complimenti, baci ottimamente riusciti e ben studiati. Mi piacerebbe provare l'esplosione di gusto nella mia bocca, non è che te ne sono avanzati?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chjara il sapore ha sorpreso pure me. E' il pimento che fa la differenza! Purtroppo non ne sono avanzati nemmeno per casa i colleghi hanno spazzolato tutto. :-)

      Elimina
  9. Anche i tuoi bacetti di dama sono originali ;-) La scelta del cioccolato bianco come copertura la trovo azzeccatissima ;-) Brava Ilaria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di essere passata a vedere i miei baci e grazie per i complimenti :-)

      Elimina
  10. siamo noi che non potremmo aver fatto scelta migliore, accettando la tua richiesta di partecipazione. e questi baci -meravigliosi, nella concezione, nella realizzazione, negli apporti personali e nella presentazione finale- ne sono l'ulteriore conferma. Grazie per averci scelto e per partecipare ogni volta, in questo modo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alessandra, i tuoi commenti sono sempre preziosi :-)

      Elimina
  11. Ilaria, questi tuoi baci sono semplicemente un sogno. I cioccolatini originali non mi hanno mai fatto impazzire...invece la scelta di gusti che hai fatto tu è meravigliosa. Mi hai messo una voglia di provare a rifarli che non immagini. Per ora me li salvo, tra le idee più preziose! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alessandra, che piacere il tuo commento. Se hai voglia di rifarli ti assicuro non te ne pentirai, sono sublimi. E il pimento, non mi stancherò mai di dirlo fa davvero la differenza. Se non trovi il latte evaporato usa tranquillamente il latte condensato dimezzando lo zucchero. Altrimenti a breve sul blog un post dedicato.

      Elimina

Ultime Ricette